Mondo
stampa

Afghanistan: Unicef, “liberati i bambini di strada dal carcere di Kandahar”

La loro storia era stata raccontata pochi giorni fa da un collega della Rai

Percorsi: Afghanistan - Unicef
foto da Fb di Giammarco Sicuro

Sono stati liberati e portati in una struttura protetta grazie all’intervento dell’Unicef i bambini e bambine di strada che stavano per essere rinchiusi in un istituto penitenziario a Kandahar, in Afghanistan. La notizia era stata segnalata dall’inviato Rai Giammarco Sicuro, che aveva raccontato la storia sui suoi canali social. “Mentre si trovava in visita ad un carcere – conferma Andrea Iacomini, portavoce dell’Unicef Italia – ha notato un furgoncino che portava all’interno dell’istituto un gruppo di bambini e bambine. Erano in condizioni penose e piangevano disperati. Ci ha riferito che avevano le mani sporche all’inverosimile, i vestiti laceri e addosso gli oggetti utili per i lavori che stavano svolgendo. Gli operatori hanno spiegato che si trattava di bambini di strada che vengono prelevati e portati in prigione dai talebani. Le guardie, ci ha raccontato Sicuro, gli avevano assicurato che si trattava solo di controlli necessari all’identificazione e alla restituzione alle rispettive famiglie”. “Vedere bambine e bambini dentro un istituto penitenziario è davvero qualcosa di inaccettabile”, dichiara Iacomini. L’Unicef si è subito attivato con un team locale dopo la pubblicazione del reportage. “Sono felice di comunicare – conclude – che l’Unicef non solo ha incontrato i responsabili della prigione ed ha accertato la terribile condizione dei bambini ma ha anche convinto il governatore dell’emirato a un accordo. Da oggi, quei bambini di strada verranno portati in una struttura più adatta a minori in condizioni di estrema indigenza sotto la nostra supervisione. Questa è solo una delle tante pratiche disumane e inaccettabili presenti in Afghanistan in questo momento cui bisogna mettere fine. L’Afghanistan è la peggiore crisi globale sia dal punto di vista umanitario che dei diritti umani. Non possiamo dimenticarlo”.

Fonte: Sir
Afghanistan: Unicef, “liberati i bambini di strada dal carcere di Kandahar”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento