Mondo
stampa

Attentato a Barcellona, 3 italiani feriti. Non ancora confermata morte 35enne di Legnano

Secondo una prima lista di feriti, 3 italiani sono rimasti feriti nell'attentato di Barcellona di ieri. A confermarlo l'ambasciatore a Madrid Stefano Sannino, intervenuto su Rainews e su Sky Tg24.

Percorsi: Isis - Spagna - Terrorismo
Il luogo dell'attentato a Barcellona (Foto Sir)

«Sono stati ricoverati in un ospedale di Barcellona - ha detto Sannino -. Due sono stati dimessi, una terza persona è ancora in ospedale con delle fratture ma sembrerebbe non essere in una situazione particolarmente complessa». Si parla di una possibile vittima italiana: «Non ho nessuna indicazione definitiva al riguardo», ha risposto Sannino. L'Ambasciata, intanto, ha creato «un numero verde per dare assistenza alle persone in loco, per informazioni su amici e conoscenti. Stiamo assistendo le famiglie che stanno arrivando in Spagna per assistere i propri cari. Continuiamo a essere in contatto con le autorità locali per capire se ci sono presenze di italiani negli ospedali». 

Ma sulla possibilità che tra i tredici morti finora accertati ci sia anche un italiano arriva una conferma dal datore di lavoro del 35enne di Legnano, che ne ha scritto in un post su facebook, dopo aver parlato con la compagna del giovane che si trovava con lui in vacanza Barcellona. Si tratterebbe di Bruno Gulotta, responsabile marketing e vendite di Tom's Hardware. «Era un amico, un padre e un collega - si legge nel post - Era una delle colonne di Tom's Hardware, un punto di riferimento per tutti. Ci mancherà tutto di lui. Un grande abbraccio a Martina e ai piccoli».

2017081802105600031
Fonte: Agenzia Dire
Attentato a Barcellona, 3 italiani feriti. Non ancora confermata morte 35enne di Legnano
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento