Mondo
stampa

Attentato a Strasburgo: trovato e ucciso Cherif Chekatt, il killer dei mercatini di Natale

Dopo una fuga durata quasi due giorni, Cherif Chekatt, il 29enne che martedì ha seminato il terrore nel centro di Strasburgo, è stato rintracciato e ucciso ieri sera nel capoluogo dell'Alsazia al termine di un blitz delle forze dell'ordine nel quartiere di Neudorf, teatro nel pomeriggio di ieri di una lunga operazione degli agenti.

Percorsi: Francia - Terrorismo
Il luogo dell'attentato di Strasburgo

Chekatt è stato intercettato e neutralizzato in rue du Lazaret, al civico 74. Prima di essere colpito mortalmente ha sparato contro le forze speciali di polizia. Una volta appresa la notizia dell'uccisione, diversi abitanti del quartiere sono scesi in strada e hanno manifestato la loro riconoscenza alle centinaia di agenti impegnati nell'operazione con applausi. In una conferenza stampa tenuta poco dopo la conclusione del blitz, il ministro dell'Interno francese, Christophe Castaner, si è detto «orgoglioso» delle forze dell'ordine.

Con misure di sicurezza rafforzate e con orari ridotti rispetto a quelli in essere fino a tre giorni, riaprono oggi a Strasburgo, dalle 11, i mercatini di Natale, insanguinati nella serata di martedì dall'attacco del 29enne: il bilancio dell'attentato è di 3 morti e 3 persone gravemente ferite, tra cui il giovane giornalista radiofonico italiano Antonio Megalizzi. Nelle prossime ore verrà deciso se sottoporlo ad operazione chirurgica, opzione esclusa nei giorni scorsi. Altri tre feriti sono stati dimessi ieri dall'ospedale.

Attentato a Strasburgo: trovato e ucciso Cherif Chekatt, il killer dei mercatini di Natale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento