Mondo
stampa

BIELORUSSIA: CDE, DEPLORA LE DUE ESECUZIONI CAPITALI E CHIEDE MORATORIA

Percorsi: Mondo
Parole chiave: pena di morte (57), cde (19), bielorussia (3), europa (111)

Il Comitato dei ministri del Consiglio d'Europa, che aveva fermamente condannato l'attentato terroristico nella metropolitana di Minsk dell'11 aprile 2011, deplora il fatto che, nonostante i numerosi appelli alla clemenza da parte della comunità internazione, tra cui la dichiarazione dello stesso Cdm del 7 dicembre 2011, venerdì e sabato scorso le autorità bielorusse abbiano giustiziato Dimitry Konovalov e Vladislav Kovalev, condannati alla pena di morte. In una dichiarazione adottata oggi, l'organismo decisionale del Consiglio d'Europa che comprende i ministri degli Esteri dei 47 Paesi membri o i loro rappresentanti permanenti a Strasburgo, ribadisce la propria posizione secondo cui “non si può ottenere giustizia attraverso l'uccisione di un altro essere umano. Procedendo a queste esecuzioni - una punizione irreversibile e irreparabile -, le autorità bielorusse hanno ignorato uno dei valori fondamentali del Consiglio d'Europa, il rispetto della vita umana”. Tali azioni, affermano i ministri, “sono contrarie al nostro obiettivo comune di avvicinare la Bielorussia” all'organismo di Strasburgo. Di qui l'esortazione alle autorità di Minsk ad “introdurre quanto prima una moratoria formale sulle esecuzioni come primo passo verso l'abolizione della pena capitale”. (Sir)

BIELORUSSIA: CDE, DEPLORA LE DUE ESECUZIONI CAPITALI E CHIEDE MORATORIA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento