Mondo
stampa

CRISI USA-IRAQ, VERTICE PAESI PRO GUERRA

Percorsi: Mondo

Si terrà nelle Azzorre nel weekend il vertice sulla crisi irachena tra Stati Uniti, Spagna e Gran Bretagna, sollecitato dal premier britannico Tony Blair. Lo riferisce la Cnn. Si incontreranno domenica nell'arcipelago portoghese.
Il ministro degli Esteri spagnolo, Ana Palacio ha respingento nuovamente la possibilità di estendere di 30 0 45 giorni l'ultimatum per il disarmo di Saddam, perché «bastano solamente qualche ora o qualche giorno» per esprimere una reale volontà di disarmo.
Intanto, il Cile ha annunciato che non voterà a favore della nuova risoluzione sull'Iraq sostenuta da Stati Uniti, Gran Bretagna e Spagna. «Il Cile non e' in condizione di appoggiare la risoluzione... questo significa che non la appoggeremo, la respingeremo», ha dichiarato il ministro degli Esteri Soledad Alvear riferendosi alla bozza di testo presentata venerdì scorso. Il Cile è uno dei dieci membri non permanenti del Consiglio di Sicurezza. Finora era considerato uno dei paesi indecisi fra cui gli Stati Uniti avrebbero potuto raccogliere i nove voti favorevoli necessari al passaggio della risoluzione, sempre che non vi fosse un veto da parte di membri permanenti del Consiglio. Anche il Messico ha comunicato la propria intenzione di votare contro la seconda risoluzione.

CRISI USA-IRAQ, VERTICE PAESI PRO GUERRA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento