Mondo
stampa

Catalogna: card. Omella, «evitare lo scontro» e «costruire un futuro in pace»

Il card. José Omella, arcivescovo di Barcellona, a Roma per l'incontro «(Re)thinking Europe» ha dichiarato di condivididere «il dolore e la sofferenza della gente. Il mio cuore piange con loro - ha detto - . Desidero e prego il Signore che ci aiuti ad evitare lo scontro e ci aiuti a costruire un futuro in pace».

Percorsi: Spagna
Parole chiave: Catalogna (21)
Il card. Omella, arcivescovo di Barcellona (Foto Sir)

«In questo momento, come pastore di Barcellona, condivido il dolore e la sofferenza della gente. Il mio cuore piange con loro. Desidero e prego il Signore che ci aiuti ad evitare lo scontro e ci aiuti a costruire un futuro in pace». Questo l’appello dell’arcivescovo di Barcellona, il cardinale Juan José Omella, durante l’incontro «(Re)thinking Europe» – promosso in Vaticano da Comece e Santa Sede – in seguito alla dichiarazione d’indipendenza della Catalogna e alla dura risposta di Madrid. «Dopo due anni che mi trovo a Barcellona – ha detto il card. Omella – posso dire che amo profondamente Barcellona e la Catalogna. I catalani sono gente meravigliosa, e amo anche la Spagna, amo l’Europa, alla quale apparteniamo e dalla quale ho ricevuto, da giovane la mia formazione, in Francia e in Belgio».

Catalogna: card. Omella, «evitare lo scontro» e «costruire un futuro in pace»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento