Mondo
stampa

Commissione Ue, 17 miliardi a Italia, Spagna e Polonia. Fondi per difendere l’occupazione e per la cassa integrazione

La Commissione europea ha erogato oggi in totale 17 miliardi di euro a Italia, Spagna e Polonia nella prima tranche di sostegno finanziario agli Stati membri nell’ambito dello strumento Sure (sostegno all’occupazione).

Percorsi: Italia - Unione Europea
Unione europea

“Nel quadro delle operazioni odierne, l’Italia ha ricevuto 10 miliardi, la Spagna 6 miliardi e la Polonia 1 miliardo. Una volta completate tutte le erogazioni Sure, l’Italia riceverà un totale di 27,4 miliardi, la Spagna 21,3 miliardi e la Polonia 11,2 miliardi”. Il sostegno, “sotto forma di prestiti concessi a condizioni favorevoli, aiuterà – spiega una nota – tali Stati membri ad affrontare l’improvviso aumento della spesa pubblica volta a preservare l’occupazione”.

Nello specifico, concorrerà a coprire i costi direttamente connessi al finanziamento dei regimi nazionali di riduzione dell’orario lavorativo e di altre misure analoghe (esempio cassa integrazione), in particolare rivolte ai lavoratori autonomi, introdotte in risposta alla pandemia di coronavirus. La presidente Ursula von der Leyen dichiara: “I primi esborsi nell’ambito dello strumento Sure rappresentano tappe importanti nel nostro impegno a preservare posti di lavoro e mezzi di sussistenza e costituiscono una chiara dimostrazione della solidarietà dell’Europa nei confronti dei cittadini spagnoli, italiani e polacchi colpiti da questa crisi senza precedenti”.

Fonte: Sir
Commissione Ue, 17 miliardi a Italia, Spagna e Polonia. Fondi per difendere l’occupazione e per la cassa integrazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento