Mondo
stampa

Economia: lettera della Commissione Ue all'Italia, debito eccessivo. Risposta attesa per il 31 maggio

(Bruxelles) Due giorni di tempo per far luce sui motivi per i quali l'Italia non rispetta la regola del debito pubblico (60% rispetto al Pil), registrando anzi tra il 2017 e il 2018 un aumento del debito stesso dal 131,4 al 132,2 per cento.

Commissione Europea (Foto Sir)

L'Italia «non ha effettuato progressi sufficienti nel corso del 2018 per rispettare il criterio del debito»: il richiamo al governo del premier Giuseppe Conte giunge con una lettera della Commissione, firmata dal vicepresidente Valdis Dombrovskis e dal responsabile per gli affari economici e monetari Pierre Moscovici. Il ministero del Tesoro deve quindi fornire spiegazioni convincenti; il verdetto della Commissione giungerà poi il prossimo 5 giugno. Sarà quello il momento per capire se la Commissione intende richiedere una procedura per debito eccessivo, sulla quale saranno chiamati a pronunciarsi i ministri dell'economia e delle finanze (Ecofin) nella riunione del 9 luglio. Non si esclude a questo punto la necessità del ricorso a una manovra correttiva.

Fonte: Sir
Economia: lettera della Commissione Ue all'Italia, debito eccessivo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento