Mondo
stampa

Egitto, attentato Sinai: Papa Tawadros, «attacco brutale» ma il Paese «resterà una fortezza inespugnabile»

Parole di «condanna» per «l’attacco terroristico brutale» alla moschea Al Rawdah ad Arish sono state espresse da Tawadros II, il primate della Chiesa copta ortodossa d’Egitto.

Percorsi: Copti - Egitto - Isis - Terrorismo
La moschea colpita dall'attentato sul Sinai (Foto Sir)

«La Chiesa rende omaggio ai martiri della patria, pregando Dio che doni ogni consolazione alle famiglie dei martiri e la guarigione ai feriti», si legge nel messaggio diffuso subito dopo l’attentato. «Preghiamo che la misericordia di Dio si rivolga verso l’Egitto e lo protegga da questo terrorismo brutale che non avevamo mai conosciuto prima e che l’Egitto ha rifiutato con la sua tolleranza e la sua grande civilizzazione», scrive il papa Tawadros. La Chiesa copta si dichiara solidale «con tutto il popolo egiziano e tutte le sue istituzioni nella guerra contro il terrorismo». «L’Egitto resterà una fortezza inespugnabile che vincerà tutti i nemici», conclude il messaggio: «Dio salvi l’Egitto da tutti i mali».

Fonte: Sir
Egitto, attentato Sinai: Papa Tawadros, «attacco brutale» ma il Paese «resterà una fortezza inespugnabile»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento