Mondo
stampa

IRAQ, CONGRESSO USA APPROVA 80 MILIARDI PER GUERRA E RICOSTRUZIONE

Percorsi: Mondo

Il Congresso americano ha approvato a stragrande maggioranza il pacchetto di 80 miliardi di dollari di fondi per finanziare la guerra in Iraq. Il testo al Senato è stato approvato all'unanimità, mentre alla Camera vi sono stati 412 voti a favore e 12 contrari. Alla Camera è stato approvato un emendamento, avversato dalla Casa Bianca, che vieta alle imprese di Francia, Germania, Russia e Siria di aggiudicarsi appalti per la ricostruzione, finanziati con il denaro stanziato da questa legge. Il concetto è che tali paesi non possono ottenere vantaggi da un conflitto al quale si sono opposti. Il testo approvato in Senato non contiene questa clausola.

All'interno del pacchetto, la Camera ha invece approvato lo stanziamento di un miliardo di dollari a favore della Turchia, voluto dall'amministrazione Bush per convincere Ankara ad un atteggiamento più cooperativo sulla guerra. Il Consigliere per la Sicurezza Nazioanle Condoleezza Rice era intervenuta per lettera esortando ad approvare l'aiuto alla Turchia. I deputati non hanno invece dato ascolto alla lettera del sottosegretario di Stato Richard Armitage, che chiedeva di non escludere dalla ricostruzione le imprese dei paesi ostili alla guerra.

Degli 80 miliardi stanziati, 60 vanno al Pentagono. Altri fondi servono ad aiutare le linee aeree in difficoltà economiche, a fornire aiuti umanitari all'Iraq e a proteggere i centri urbani americani da azioni terroristiche.

IRAQ, CONGRESSO USA APPROVA 80 MILIARDI PER GUERRA E RICOSTRUZIONE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento