Mondo
stampa

IRAQ, INTERROGATO AZIZ; CATTURATO EX CAPO SPIONAGGIO

Percorsi: Mondo

Il vicepremier iracheno Tareq Aziz, consegnatosi nei giorni scorsi alle forze alleate, dopo una trattativa, è stato sottoposto ad interrogatorio, ha detto il Centcom, il comando generale americano in Qatar, il sottotenente Herb Josey. Aziz, ha sottolineato l'ufficiale, «è confidente di lunga data di Saddam Hussein».
Non si sa dove Tareq Aziz, che è stato anche ministro degli esteri, sia tenuto e quindi interrogato, né chi è che conduce l'interrogatorio. Tutto quello che il Centcom ha detto, subito dopo la sua resa, è che egli «è sotto il controllo della coalizione».

Intanto l'ex capo dello spionaggio iracheno Faruk Hijazi è stato catturato ieri da forze Usa vicino alla frontiera irachena con la Siria. Lo ha detto un funzionario americano alla Reuters. L'ex capo dell'intelligence viene considerato un pezzo grosso nel pool di gerarchi del regime di Saddam: «Forse è il colpo più significativo tra tutti i leader iracheni finora catturati», ha commentato l'ex capo della Cia James Woolsey alla Cnn. Hijazi che è anche stato ambasciatore in Turchia, si sarebbe in questa veste incontrato nel dicembre 1988 con Osama bin Laden a Kandahar, secondo fonti dell'intelligence Usa. A metà anni novanta avrebbe diretto le operazioni esterne del Mukhabarat, il servizio di spionaggio iracheno, nel periodo in cui, secondo gli Stati Uniti, l'Iraq di Saddam Hussein tentò di assassinare l'ex presidente George Bush, padre dell'attuale capo della Casa Bianca, durante una visita in Kuwait. (Fonte: Ansa)

IRAQ, INTERROGATO AZIZ; CATTURATO EX CAPO SPIONAGGIO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento