Mondo
stampa

Libia, aggredito sacerdote cattolico a Tripoli

Un sacerdote cattolico ha subito un'aggressione a Tripoli da parte di uomini di una milizia armata. Lo riferiscono all'Agenzia Fides fonti locali secondo le quali il fatto risale a sabato 2 marzo. «La situazione non è buona per i cristiani sia a Tripoli sia a Bengasi» riferiscono alcune fonti.

A Bengasi la scorsa settimana un gruppo di uomini armati ha attaccato una chiesa a Bengasi aggredendo due preti della comunità copta egiziana. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri libico condannando con fermezza l'episodio, «contrario alle leggi», dell'Islam e al diritto internazionale. Tra 50 e 100 copti sono stati arrestati nel capoluogo della Cirenaica con l'accusa di proselitismo. Grazie all'intervento del Ministro degli Esteri egiziano e dell'ambasciata egiziana di Tripoli, il gruppo di copti è stato espulso in Egitto e le accuse di proselitismo sono state ritirate. 

Il 13 febbraio 4 persone di diverse nazionalità membri di una comunità protestante sono state arrestate con accuse di proselitismo.

Fonte: Agenzia Fides
Libia, aggredito sacerdote cattolico a Tripoli
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento