Mondo
stampa

Morte Regina Elisabetta, Carlo III proclamato re: "Consapevole dell'eredità"

Carlo III proclamato ufficialmente re del Regno Unito: le firme dei membri della casa reale e del primo ministro britannico sono state apposte sui documenti poco fa a St. James's Palace. Nel suo primo discorso alla nazione, promosso dalla stampa britannica, ha promesso di servire il paese "per tutta la mia vita", rinnovando la promessa della madre Elisabetta

Percorsi: Inghilterra
Carlo III

Carlo III è stato ufficialmente proclamato re durante l'Accession Council tenuto poco fa a St James Palace alla presenza della regina consorte Camilla e l'erede al trono William. Presente anche la premier Liz Truss insieme a diversi ex primi ministri. L'Accession Council viene solitamente convocato entro 24 ore dalla morte del sovrano e si tiene abitualmente a St James Palace per fare una proclamazione formale della morte del monarca e dell'ascesa al trono del successore.

In un breve discorso, il sovrano ha ribadito l'omaggio a suo madre, il cui regno ha definito "senza pari per durata e devozione al servizio", promettendo di nuovo a sua volta di servire con lealtà - e seguendo "i consigli del Parlamento", da monarca costituzionale -  il Paese, i territori della corona e i reami del Commonwealth. Ha inoltre promesso trasparenza sui conti di corte. 

Re Carlo III ha riempito il vuoto lasciato dalla mamma sovrana rifacendo le stesse promesse anche per quanto riguarda la dimensione religiosa e spirituale. “Sono stato cresciuto nella fede della Chiesa di Inghilterra. Sono credente. Continuerò a difendere la fede cristiana”, ha detto Carlo III che ha concluso il discorso ricordando che il principe William prenderà il suo posto, diventando principe di Galles, mentre la moglie Camilla diventerà Regina.

Fonte: Tog
Morte Regina Elisabetta, Carlo III proclamato re: "Consapevole dell'eredità"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento