Mondo
stampa

NexGenerationEu: Draghi, “gli occhi dell’Europa sono puntati sull’Italia, successo dipende in larga parte da noi”

“Nei prossimi mesi ci aspetta un cammino impegnativo, per avviare i progetti di investimento previsti” nel Piano nazionale di ripresa e resilienza e “per portare avanti l’agenda di riforme. Gli occhi dell’Europa sono sull’Italia”. Lo ha evidenziato questa mattina il presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, intervenendo alla Camera dei deputati per le Comunicazioni in vista del Consiglio europeo del 24 e 25 giugno. 

Percorsi: Europa - Mario Draghi
Mario Draghi

“Il nostro è infatti il programma più di sostanza, più grande, per un importo pari a 191,5 miliardi di euro, a cui si aggiungono i 30 miliardi del fondo complementare”, ha ricordato il premier, convinto che “il successo del programma Next Generation Eu dipende in larga parte da noi”.

Uno dei rischi che segnano questa fase di ripresa “riguarda la coesione sociale e la sostenibilità ambientale”. Ha aggiunto Draghi. “Le fasi di ripresa dalle crisi precedenti hanno spesso favorito solo alcune fasce della popolazione, penalizzando i meno abbienti, i più giovani e le donne”, ha osservato il premier, secondo cui “non abbiamo prestato la dovuta attenzione alla crisi climatica, che colpisce soprattutto le aree più fragili del nostro Paese. Questa volta dobbiamo agire diversamente”. “Ad esempio – ha spiegato –, dobbiamo mettere in campo politiche attive del lavoro efficaci, per aiutare chi ha bisogno di formazione per trovare un nuovo impiego. E il programma stesso di questo Governo è una risposta a quest’ultimo rischio, cioè quello rappresentato dalla coesione sociale e della sostenibilità climatica”.

“Il Consiglio europeo discuterà di come garantire una crescita durevole e sostenibile, anche grazie alle risorse del Next Generation Eu”, ha aggiunto Draghi, ricordando che “l’erogazione dei fondi dipenderà dall’approvazione da parte del Consiglio europeo, ed è importante che questo avvenga in modo rapido ed efficace”. “L’approvazione del Piano italiano da parte della Commissione, confermata dalla presidente von der Leyen durante la sua visita di ieri a Roma, conferma il grande lavoro svolto dal nostro Paese”, ha rivendicato Draghi, evidenziando che “abbiamo messo insieme un piano ambizioso di riforme e investimenti e lo abbiamo fatto con la collaborazione degli enti territoriali, delle parti sociali e del Parlamento”.

Fonte: Sir
NexGenerationEu: Draghi, “gli occhi dell’Europa sono puntati sull’Italia, successo dipende in larga parte da noi”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento