Mondo
stampa

Nobel per la pace all'etiope Abiy Ahmed Ali. «Ha promosso la riconciliazione con l'Eritrea»

Assegnato il premio Nobel per la pace per l'anno 2019 al premier etiope Abiy Ahmed Ali, artefice di uno storico accordo di pace con la vicina Eritrea dopo quasi trent'anni di conflitti a bassa intensità.

Percorsi: Conflitti - Eritrea - Etiopia - Pace
Abiy Ahmed Ali, premio nobel per la pace 2019 (Foto Sir)

Lo ha annunciato il Comitato norvegese per il Nobel che gli ha tributato il riconoscimento «per i suoi sforzi per raggiungere la pace e la cooperazione internazionale, in particolare per la sua decisiva iniziativa per risolvere il conflitto di confine con la vicina Eritrea», è scritto nella motivazione. «È un riconoscimento e anche una spinta. In Etiopia, anche se rimane molto lavoro, Abiy Ahmed ha avviato importanti riforme che danno a molti cittadini la speranza per una vita migliore e un futuro più luminoso. Come primo ministro, Abiy Ahmed ha cercato di promuovere la riconciliazione, la solidarietà e la giustizia sociale».

Fonte: Sir
Nobel per la pace all'etiope Abiy Ahmed Ali
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento