Opinioni & Commenti

Opinioni & Commenti stampa

La situazione delle scuole paritarie, già molto complicata in questi anni, anche proprio per una non completa attuazione del principio della parità, rischia di peggiorare in modo significativo dopo l’emergenza sanitaria

Il governo di Giuseppe Conte è ben avviato a ripetere gli stessi errori di chi lo ha preceduto, di quanti negli ultimi 30 anni hanno speso fiumi di parole annunciando di voler rilanciare due istituzioni presenti nella nostra Costituzione, scuola e famiglia, e che poi - alla prova dei fatti - sono sempre rimaste nei cassetti dei buoni propositi: nessuno ha saputo, o voluto, mantenere neppure una piccola parte di quelle promesse. 

Allo Stato non si chiedono privilegi né elemosina, ma di riconoscere il servizio pubblico che queste realtà assicurano. Intervenire oggi – con un fondo straordinario destinato alle realtà paritarie o con forme di sostegno, quali la detraibilità delle rette, alle famiglie – è l’ultima campanella