Al cinema

Al cinema stampa

Nel 2009 Mamoru Hosoda si fece notare dal pubblico internazionale con Summer Wars, un anime fantascientifico incentrato sul mondo videoludico. A più di un decennio di distanza, Hosoda torna sull'argomento, ma il tema è cambiato rapidamente e radicalmente, complici i tanti mondi virtuali che dalla fantascienza sono penetrati nel mondo reale.

Il cinema iraniano ci ha abituato da anni a una qualità che davvero trova pochi riscontri ad altre latitudini. Grazie a delle storie fatte di nulla, quotidiane, di disarmante umanità, quei cineasti riescono a tenere avvinto lo spettatore sul piano narrativo meglio di qualunque blockbuster, oltre a proporre riflessioni morali e civili profonde e universali. In questo caso, a parere di chi scrive, si tratta di un capolavoro assoluto, da non perdere e da consigliare agli amici.