Bach e la Bibbia

stampa

Oratorio di Natale BWV 248, è una delle più celebri composizioni sacre di Bach. Si tratta di un ciclo di sei cantate per il periodo natalizio, composte nel 1734 e ascoltate per la prima volta a Lipsia nelle chiese di San Tommaso e di San Nicola, dal carattere comunque unitario. 

Bach dà tutto se stesso per l’educazione dei figli. Il più grande didatta della storia li cresce a suon di musica. E per loro Bach dedica alla tastiera (la traduzione del titolo è un errore storico da quel Das Wohltemperierte Klavier, che vuol dire La tastiera ben temperata) uno dei più grandi monumenti musicali, che riunisce in sé molti aspetti