Lettere al Direttore
stampa

Chiude il Giornale della Toscana aprono i negozi compro oro

Una riflessione sulla chiusura del «Giornale della Toscana».

Percorsi: Mass media

Ha chiuso i battenti il «Giornale della Toscana», brutta notizia. Un paese dove ogni giorno aprono ovunque i negozi «compro oro» e chiudono le redazioni dei giornali è un paese destinato a impoverirsi. Il mio pensiero va ai dipendenti e alle loro famiglie. Certo, difendere il pluralismo dell’informazione è un valore da cui non possiamo prescindere, anche cominciando a riflettere bene sui casi di uso bizzarro dei soldi pubblici ai partiti.

Enzo Brogi
Consigliere regionale Pd

Sono in molti in questi giorni ad aver espresso solidarietà ai dipendenti del «Giornale della Toscana» e a lanciare l’allarme sulla situazione dei giornali nella nostra regione alla luce anche della precedente chiusura del «Corriere di Firenze». Non è un gran momento per la carta stampata. E non solo qui da noi. Ma non è un gran momento nemmeno per le televisioni e l’editoria in genere. L’informazione sta passando attraverso altri canali. È aumentata, ma non è migliorata. È tempestiva, ma non è riflessiva. Certo è che siamo di fronte a una vera e propria emergenza. Lo ha ammesso anche il presidente della Regione, Enrico Rossi. E speriamo che la Regione si muova in proposito: in modo diretto e per fare pressione sul Governo nazionale. Lo diciamo anche al nostro interlocutore nella sua qualità di consigliere regionale, visto che tira in ballo l’«uso bizzarro dei soldi pubblici ai partiti» mentre si tagliano i fondi per l’editoria dopo aver aumentato le tariffe postali. «In queste condizioni – lo scrivevamo qualche tempo fa – molte testate saranno costrette a chiudere. Molte altre dovranno tagliare gli organici e ridurre la fogliazione». Purtroppo, insieme a tanti altri del settore, siamo stati facili profeti.

Andrea Fagioli

Chiude il Giornale della Toscana aprono i negozi compro oro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento