Sport

Sport stampa

Visita questa mattina dell’arcivescovo di Firenze, cardinal Giuseppe Betori, al cantiere del Viola Park, il centro sportivo che la Fiorentina sta costruendo a Bagno a Ripoli, alla periferia est della città. Betori è stato accompagnato nella visita dal patron viola Rocco Commisso e dal dg Joe Barone insieme a don Massimiliano Gabbricci, cappellano della squadra viola e della Nazionale italiana.

Sono finiti anche i XVI Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. Il lungo periodo sportivo giapponese è terminato ieri con una manifestazione trionfale per i colori azzurri. Le 69 medaglie conquistate dagli atleti italiani (14 ori, 29 argenti e 26 bronzi) certificano una evoluzione incredibile del movimento sportivo paralimpico, con i molti piazzamenti giunti dai 115 atleti - di cui 69 esordienti - che rappresentano quel 15% di popolazione italiana composto da “persone con disabilità”

Per la società vicentina en plein di successi nelle 5 classifiche del 23° Campionato di atletica leggera. Sul podio toscano eletti 179 campioni. Sei gli atleti capaci di conquistare una magnifica tripletta d’oro. Tredici i record battuti, 4 nella giornata di oggi. A premiare il presidente nazionale, Vittorio Bosio, felice per la ripartenza dell’attività sportiva. Messa celebrata dall’assistente nazionale, don Alessio Albertini. Il saluto del campione olimpico Massimo Stano

Nella mattinata di oggi allo stadio Zecchini i primi podi. Assegnati già 40 titoli in diverse categorie e specialità. Dal 3 al 5 settembre in rapida successione tutti i lanci, i salti e le corse che assegnano i titoli arancioblu nella reginetta degli sport. Domenica saranno 177 gli atleti saliti sul gradino più alto del podio. Subito 2 record associativi infranti. La felicità del presidente del CSI, Bosio: «Finalmente in pista! Miglioratevi dando il meglio di voi»