Sport

Sport stampa

Un ricordo del grande ciclista, scomparso all’età di 76 anni, vincitore dei giri d’Italia, Francia e Spagna, campione del mondo nel 1973 davanti al suo rivale di sempre, il belga Eddy Merckx. «Sceso dalla bicicletta ha distribuito saggezza, equilibrio, senso del dovere, tenacia, fedeltà».

Vittoria a sorpresa e al fotofinish per la contrada della Giraffa, con il fantino Giovanni Atzeni, detto Tittia, che ha superato sul traguardo il cavallo della Chiocciola, partita in testa.

Il trentenne atleta di Castiglione della Pescaia, conosciuto da tutti come «il pattinatore», ha fatto il passo che i campioni del pattinaggio a rotelle sognano di fare. Il prossimo obiettivo? I campionati italiani di fine anno.