Sport

Sport stampa

Torna dal 2 aprile (e fino al 16 ottobre) "CSI in tour, a ciascuno il suo sport", evento organizzato dal Centro Sportivo Italiano Toscana con il patrocinio della Regione Toscana e di Anci Toscana. Si tratta della più grande e importante iniziativa di "sport per tutti" che si svolge annualmente in Toscana e coinvolge alcune migliaia di partecipanti attivi.

Che una giovane sportiva come Sofia Goggia sintetizzi il suo stato d’animo con un’espressione di fede sorprende, incuriosisce e provoca: rapido sguardo sull’interiorità di un altro, bagliore subitaneo dal di dentro, scoprire la fede di una persona colpisce sempre, diventa oggetto di citazioni, “retweet”, commenti… e tutto sommato ci fa ben sperare per le sorti del mondo, in linea con quanto tanti, tanti anni fa auspicava anche un Chesterton, che in un oblio del Cristianesimo così completo da farlo ridiventare esotico vedeva il principio di una nuova evangelizzazione possibile

“Amica Acqua”: è il progetto di Sport senza frontiere (Ssf) rivolto a mamme e bambini richiedenti asilo provenienti dal circuito Sai (Sistema di accoglienza e integrazione) che hanno affrontato e vissuto la traversata in mare per arrivare in Italia a bordo di barconi precari, con i figli in braccio o in grembo.

Il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, mette a disposizione 50 milioni di euro di contributi a fondo perduto da destinare alle associazioni ed alle società sportive dilettantistiche, per assicurare ulteriori interventi a sostegno dell’attività sportiva di base, gravate dalla crisi economica causata dalle misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.