Francesco, Messa a S. Marta: coerenza e testimonianza, chiavi della vita cristiana

Stamani, nell'omelia della messa celebrata a S. Marta, Papa Francesco ha detto tra l'altro: Se tu ti trovi davanti -- figuriamoci, eh? -- davanti un ateo e ti dice che non crede in Dio, tu puoi leggergli tutta una biblioteca, dove si dice che Dio esiste e anche si prova che Dio esiste, e lui non avrà fede. Ma se davanti a questo ateo tu dai testimonianza di coerenza di vita cristiana, qualcosa incomincerà a lavorare nel suo cuore. Sarà proprio la testimonianza tua quella che a lui porterà questa inquietudine sulla quale lavora lo Spirito Santo. E' una grazia che tutti noi, tutta la Chiesa deve chiedere: "Signore, che siamo coerenti". "Ma, Signore, io sono debole, tante volte sono incoerente". Ma chiedi perdono! Tutti siamo peccatori, tutti, ma tutti abbiamo la capacità di chiedere perdono....».