Francesco, Messa a S. Marta: rivolgiamoci senza paura a Dio Padre

«Andiamo oggi a casa con queste due icone - ha detto papa Francesco nella 'omelia della Messa celebrata stamani a S. Marta -: Davide che piange e l'altro, capo della Sinagoga, che si getta davanti a Gesù, senza paura di diventare una vergogna e far ridere gli altri. In gioco erano i loro figli: il figlio e la figlia. E con queste due icone diciamo: "Credo in Dio Padre...". E chiediamo allo Spirito Santo - perché soltanto è Lui, lo Spirito Santo -- che ci insegni a dire "Abba Padre!". E' una grazia! Poter dire a Dio "Padre!" col cuore è una grazia dello Spirito Santo. Chiederla a Lui!»