Francesco ai diplomatici italiani: aiutate il dialogo tra popoli

Per il vostro servizio, voi siete nella condizione di favorire la cultura dell'incontro. Siete funzionari diplomatici e tutto il vostro lavoro tende a far sì che i rappresentanti dei Paesi, delle Organizzazioni internazionali, delle Istituzioni possano incontrarsi nel modo più proficuo. Lo ha detto il Papa ricevendo i diplomatici italiani. In particolare, voi avete, in tutto ciò, una carta in più da giocare: quella del patrimonio culturale italiano. L'Italia è sempre stata nel mondo sinonimo di cultura, di arte, di civiltà. E voi contribuite a far sì che questo sia valorizzato per la cultura dell'incontro, che tale patrimonio vada a vantaggio del bene comune, di quella che Paolo VI chiamava la civiltà dell'amore.