Francesco in Molise: ai carcerati, Dio non si stanca mai di perdonare

Il Signore ci perdona, ci prende per mano e ci aiuta ad andare avanti. Un incontro commuovente quello tra Papa Francesco e i carcerati della Casa Circondariale di Isernia. Il Pontefice, alla terza tappa della sua intensa visita pastorale in Molise, ha ricordato che nonostante gli errori e le cadute, nonostante il dolore per le conseguenze di scelte sbagliate, l'importante nella vita è andare avanti, procedere lungo il cammino con speranza. "Non stare fermi -- ha insistito -- ma camminare", ogni giorno. "Dio è Padre, è misericordia, ci ama sempre. Se noi Lo cerchiamo, ci fa rialzare e ci restituisce pienamente la nostra dignità. Dio non si dimentica di noi".