Francesco: in Ucraina stop alle violenze e concordia

Al termine dell'udienza generale in piazza San Pietro, oggi il Papa ha lanciato un appello: «Con l'animo preoccupato seguo quanto in questi giorni sta accadendo a Kyiv. Assicuro la mia vicinanza al popolo ucraino e prego per le vittime delle violenze, per i loro familiari e per i feriti. Invito tutte le parti a cessare ogni azione violenta e a cercare la concordia e la pace del Paese».