Francesco nell'omelia: accompagnare chi ha fallito nel matrimonio

Nell'omelia della Messa celebrata stamani a Santa Marta, Papa Francesco ha detto tra l'altro: «Il Signore prende questo amore del capolavoro della Creazione per spiegare l'amore che ha con il suo popolo. E un passo in più: quando Paolo ha bisogno di spiegare il mistero di Cristo, lo fa anche in rapporto, in riferimento alla sua sposa: perché Cristo è sposato, Cristo era sposato, aveva sposato la Chiesa, il suo popolo. Come il Padre aveva sposato il Popolo di Israele, Cristo sposò il suo popolo. Ma questa è la storia dell'amore, questa è la storia del capolavoro della Creazione! E davanti a questo percorso di amore, a questa icona, la casistica cade e diventa dolore. Ma quando questo lasciare il padre e la madre e unirsi a una donna, farsi una sola carne e andare avanti e questo amore fallisce, perché tante volte fallisce... dobbiamo sentire il dolore del fallimento, accompagnare quelle persone che hanno avuto il fallimento, non condannare, camminare con loro e non fare casistica con la loro situazione».