Il Papa, Angelus: le donne siano liberate da violenza e schiavitù

La festa di Maria assunta in cielo preannuncia anche per noi i “cieli nuovi e la terra nuova”, con la vittoria di Cristo risorto sulla morte e la sconfitta definitiva del maligno. Maria, infatti, ci precede nella strada sulla quale sono incamminati coloro che, mediante il Battesimo, hanno legato la loro vita a Gesù, come Maria legò a Lui la propria vita. Così Papa Francesco ha parlato del cammino di Maria verso la Gerusalemme celeste prima della preghiera dell’Angelus, recitata insieme a migliaia di persone radunate in Piazza San Pietro in questo giorno di festa.