Il Papa a vescovi Estonia e Lettonia: chiamati a misurarsi con il relativismo

Chiamati dal Signore ad operare in una società che, dopo essere stata a lungo oppressa da regimi fondati su ideologie contrarie alla dignità e alla libertà umana, oggi è chiamata a misurarsi con altre pericolose insidie, quali il secolarismo e il relativismo. Così Papa Francesco ha tratteggiato la figura dei vescovi di Lettonia ed Estonia in visita ad Limina, nel messaggio consegnato nel corso del loro incontro in Vaticano. Li ha poi esortati a proseguire instancabili, senza mai perdere la fiducia, nell’annuncio del Vangelo in una rinnovata evangelizzazione nella quale fare affidamento sui sacerdoti, sui consacrati e sui laici.