Il Papa in Ecuador: testimone della misericordia di Dio

Una terra bella, che si estende dalla cima del Chimborazo fino alla costa del Pacifico; dalla selva amazzonica fino alle isole Galapagos, dove il britannico Charles Darwins mise a fuoco la teoria dell'evoluzione. Tredici ore di volo e Papa Francesco è atterrato in Ecuador, all'aeroporto internazionale Mariscal Sucre, accolto dal presidente Rafael Correa. In quello che il capo di Stato ha definito un paradiso, dove le persone si mettono in gioco per ridurre le ingiustizie sociali e promuovere la tutela della casa comune, il Pontefice ha detto di essere venuto come "testimone della misericordia di Dio e della fede in Gesù Cristo".