Il Papa in Messico: l'«affettoterapia» aiuta i sorrisi dei bambini

Una benedizione, una carezza, un bacio, una parola per ciascuno. Papa Francesco si è chinato con grande tenerezza su tutti i piccoli ospiti dell'ospedale pediatrico Federico Gomez di Città del Messico, riuniti nell'auditorium Jesus Kumate. Pur in un contesto di dolore e incertezza, l'appuntamento al nosocomio si è svolto in un clima di festa, tra piccoli doni offerti all'uomo vestito di bianco, fotografie per immortalare un ricordo unico e cori. A tutti i presenti, compresi medici, infermieri e volontari, il Pontefice ha ricordato che è soprattutto l'affettoterapia ad aiutare a vivere il tempo della prova con più gioia.