Il Papa: profonde riforme contro le diseguaglianze sociali

A cinque anni dall’enciclica “Caritas in Veritate” di Benedetto XVI, Papa Francesco ne sottolinea le preziose indicazioni nell’udienza ai partecipanti alla Plenaria del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace. Un documento che ha messo in luce i vantaggi della globalizzazione ma anche i divari che hanno portato a nuove povertà e diseguaglianze. Il Papa ricorda gli squilibri nei costi del lavoro, con miliardi di persone che vivono con meno di due dollari al giorno; un meccanismo che non rispetta la dignità dei lavoratori e che distrugge fonti di lavoro. A rischio anche la democrazia inclusiva e partecipativa che presuppone un’economia e un mercato equi.