Il Papa ricorda il rabbino Toaff uomo di pace e dialogo

Esprimo le mie sentite condoglianze per la scomparsa, ieri sera, del Rabbino Elio Toaff, già Rabbino Capo di Roma. Sono vicino con la preghiera al Rabbino Capo Riccardo di Segni – che avrebbe dovuto essere qui con noi – e all’intera comunità ebraica di Roma, nel ricordo riconoscente di quest’uomo di pace e di dialogo, che accolse il Papa Giovanni Paolo II nella storica visita al Tempio Maggiore.
Papa Francesco ricorda così la figura del Rabbino Toaff nell’incontro con la delegazione della Conferenza dei Rabbini europei. Sottolinea poi i progressi fatti e l’amicizia che lega la Chiesa Cattolica e le Comunità ebraiche a 50 anni dalla Dichiarazione conciliare Nostra aetate.