Il Papa: soccorrere chi è schiavizzato e abusato

Gesù ha detto: “Avevo fame… avevo sete…” e mi hai aiutato; oggi potrebbe dire anche: “Ero abusato, sfruttato, schiavizzato…” e mi hai soccorso. Lo ha sottolineato Papa Francesco, ricevendo il “Gruppo Santa Marta” l’organismo internazionale contro il traffico di esseri umani che ha voluto istituire nel 2014. “Serve un impegno concertato, fattivo e costante, sia per eliminare” le cause di questo complesso fenomeno, ha aggiunto il Papa “sia per incontrare, assistere e accompagnare le persone che cadono nei lacci della tratta”.