Papa Francesco a Scienza & Vita: difendere ogni vita, dal feto al migrante

«È attentato alla vita la piaga dell’aborto. È attentato alla vita lasciar morire i nostri fratelli sui barconi nel canale di Sicilia. È attentato alla vita la morte sul lavoro perché non si rispettano le minime condizioni di sicurezza. È attentato alla vita la morte per denutrizione. È attentato alla vita il terrorismo, la guerra, la violenza; ma anche l’eutanasia. Amare la vita è sempre prendersi cura dell’altro, volere il suo bene, coltivare e rispettare la sua dignità trascendente». 

Così Papa Francesco ha ricordato con forza gli attentati alla sacralità della vita umana nell’incontro con 4000 membri dell’Associazione Scienza e Vita, nel decennale di fondazione.