Papa Francesco ai detenuti: Dio è maestro di reinserimento

Nella prima tappa della sua visita in Calabria, Papa Francesco ha incontrato i 180 detenuti, uomini e donne, e gli agenti di custodia del carcere di Castrovillari, dove è atterrato con l'elicottero partito dal Vaticano. Nel cortile, dopo il saluto del direttore e di un detenuto, il Papa ha spiegato che "Il Signore è maestro di reinserimento: ci prende per mano e ci riporta nella comunità sociale", perché sempre perdona, sempre accompagna, sempre comprende. Spetta a noi lasciarci perdonare.