Papa Francesco al Cal: la riforma liturgica è irreversibile

“La Chiesa è davvero viva se, formando un solo essere vivente con Cristo, è portatrice di vita, è materna, è missionaria, esce incontro al prossimo, sollecita di servire senza inseguire poteri mondani che la rendono sterile”. E’ la riflessione che Papa Francesco ha offerto ai partecipanti alla 68.esima Settimana Liturgica Nazionale, sul tema: “Una Liturgia viva per una Chiesa viva”. Dopo aver delineato i passi compiuti in questo orizzonte, dal Concilio Vaticano II fino ai nostri giorni, il Pontefice ha precisato c’è “ancora da lavorare, in particolare riscoprendo i motivi delle decisioni compiute con la riforma liturgica, superando letture infondate e superficiali, ricezioni parziali e prassi che la sfigurano.