Papa Francesco: basta con l’orrore in Siria

La difesa delle vita umana in ogni sua fase naturale e la difesa delle vite messe in pericolo dalla guerra in Siria o dall’indegno traffico dei nuovi mercanti di esseri umani. Sono stati molti i temi toccati nel dopo Angelus dal Papa, che ha ricordato la Giornata per la Vita indetta dalla Chiesa italiana – sollecitata ad aiutare la società “a guarire da tutti gli attentati alla vita” – e ha poi accompagnato con una considerazione la Giornata contro la tratta di persone di domani, esortando tutti “ad aiutare i nuovi schiavi a rompere le pesanti catene dello sfruttamento”.