Papa Francesco davanti alla Sindone: l'Amore più grande

Un viaggio di speranza, nella speranza. Come migliaia di fedeli, anche Papa Francesco si è raccolto in preghiera davanti alla Sacra Sindone, lasciandosi guardare da una debole immagine dai contorni sfuggenti, lasciandosi interrogare da quel delicato telo di lino che parte dalla morte ma ci parla della vita. Prima di qualsiasi risposta della scienza, la Sindone rimanda alla vicenda di Gesù di Nazareth, all'eterno di Dio che è entrato nella nostra storia, all'infinito che ha preso luogo in un corpo. In quel Volto sfigurato trovano dimora i tanti uomini e donne che ancora oggi subiscono lo strazio delle guerre, la ferocia delle logiche del guadagno, l'indifferenza che si rende silenzio colpevole.