Papa Francesco: essere sacerdoti in mezzo al popolo

L'unzione del sacerdote, celebrata nella messa Crismale del Giovedì Santo, ricorda al sacerdote che deve ungere il suo popolo, la sua gente, entrando nella vita quotidiana delle persone. Lo ha notato papa Francesco nella omelia della Messa Crismale. Bisogna uscire a sperimentare la nostra unzione, il suo potere e la sua efficacia redentrice: nelle "periferie" dove c'è sofferenza, c'è sangue versato, c'è cecità che desidera vedere, ci sono prigionieri di tanti cattivi padroni. Papa Francesco ha sottolineato che occorre avere sempre presente il potere della grazie che si attiva quando riusciamo a porgere il Vangelo agli altri. Lì si incontra il Signore, ha detto, non nelle introspezioni reiterate.