Papa Francesco: i martiri sono di tutti i cristiani

“Il sangue dei nostri fratelli cristiani è una testimonianza che grida. Siano cattolici, ortodossi, copti, luterani non importa: sono cristiani”. L’udienza con i rappresentanti della Chiesa Riformata di Scozia ha offerto al Pontefice l’occasione per esprimere dolore e orrore per l’esecuzione degli oltre 20 copti egiziani da parte dei jihadisti del cosiddetto Stato Islamico. “Questi fratelli – ha aggiunto – sono morti per il solo fatto di confessare Cristo, chiedo di incoraggiarci l’uno con l’altro ad andare avanti con questo ecumenismo, che sta incoraggiando l’ecumenismo del sangue. I martiri sono di tutti i cristiani”.