Papa, Messa: il cristiano include, chi esclude crea conflitti

Il cristiano include, non chiude le porte a nessuno, ha il cuore sempre aperto. Chi esclude e giudica, perché si crede migliore, genera conflitti e divisioni e ne renderà conto un giorno davanti al tribunale di Dio. Lo ha detto Papa Francesco nell’omelia della Messa del mattino celebrata a Casa Santa Marta.
Commentando la Lettera ai Romani San Paolo proposta dalla liturgia, il Papa ha sottolineato che l’apostolo esorta a non giudicare e a non disprezzare il fratello, perché questo, ha spiegato, porta ad escluderlo dal “nostro gruppetto”, ad essere “selettivi e questo non è cristiano”. Cristo, infatti, “con il suo sacrificio nel Calvario” unisce e include “tutti gli uomini nella salvezza”.