Papa, Messa: matrimonio, verità e comprensione per le debolezze

Verità non negoziabile da un lato, comprensione per la debolezza umana dall’altro. Sono i due aspetti importanti che Papa Francesco ha messo in risalto commentando nell’omelia della messa a Casa Santa Marta, il brano del Vangelo in cui Gesù parla con i farisei dell’adulterio e del matrimonio. Cristo, ha affermato il Papa, supera la visione umana che vorrebbe ridurre la visione di Dio ad una “equazione casistica”, e soprattutto non cade nelle trappole dei dottori della legge quando gli domandano se sia lecito ripudiare la propria moglie, ma guarda oltre, alla pienezza di un sacramento, voluto da Dio, perché l’uomo e la donna siano una carne sola.