Papa a vescovi Ucraina: la pace è possibile, sia rispettata la tregua

Il vostro Paese vive in una situazione di “grave conflitto che si sta protraendo da vari mesi e continua a mietere numerose vittime innocenti e causare grandi sofferenze all’intera popolazione”. Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano i vescovi ucraini e ha subito colto l’occasione per rivolgere un nuovo “appello a tutte le parti interessate”, “perché siano applicate le intese raggiunte di comune accordo e sia rispettato il principio della legalità internazionale; in particolare, sia osservata la tregua recentemente sottoscritta e siano applicati tutti gli altri impegni che sono condizioni per evitare la ripresa delle ostilità”.