Papa: il denaro è padrone dell’omologazione e rende schiavi

“L’indifferenza ci rende ciechi, sordi e muti”; pur in una “situazione di crisi sociale ed economica”, non dobbiamo spaventarci o credere di essere impotenti, ma dobbiamo rispondere al grido dei poveri e di quanti hanno perso il lavoro e la dignità. E’ l’esortazione contenuta nel video messaggio che Papa Francesco ha inviato ai partecipanti al IV Festival della Dottrina Sociale della Chiesa, sul tema: “Oltre i luoghi, dentro il tempo”. Il Pontefice ha invitato tutti a non rimanere chiusi in sé stessi, ma a lasciare i “luoghi sicuri” per prendere l’iniziativa – soprattutto in ambito economico, dove tutto viene omologato – e rispondere così alle esigenze reali.