Papa: il respiro della speranza non può essere soffocato

“Quando si rimane chiusi nei propri pregiudizi, o si è schiavi degli idoli di un falso benessere, quando ci si muove dentro schemi ideologici o si assolutizzano leggi di mercato che schiacciano le persone, in realtà non si fa altro che stare tra le strette pareti della cella dell’individualismo e dell’autosufficienza, privati della verità che genera la libertà. E puntare il dito contro qualcuno che ha sbagliato non può diventare un alibi per nascondere le proprie contraddizioni”.

Ammonendo certe forme di ipocrisia, che vedono nella sbarre l’unica soluzione agli errori commessi, Papa Francesco ha voluto, invece, rivolgere parole piene di speranza ai mille detenuti che hanno preso parte alla messa per il Giubileo dei carcerati.

https://www.youtube.com/watch?v=zBFmJy-fwpkil