Papa, udienza: giovani mosaico di fraternità per il mondo

L’incontro con i giovani venuti da tutto il mondo a Cracovia per la Giornata mondiale della gioventù, quello con il popolo polacco e la sua fede che custodisce la speranza attraverso le prove e la preghiera silenziosa per gli orrori della guerra al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Sono queste le tappe principali del viaggio apostolico in Polonia appena concluso su cui Papa Francesco ha voluto riflettere con i fedeli all’udienza generale tenuta nell’aula Paolo VI in Vaticano. La GMG innanzitutto è stata un segno profetico per la Polonia e il mondo ha detto Papa Francesco, un’occasione nella quale i giovani hanno dato un segno di speranza e di fraternità in un mondo in guerra...