Papa, udienza: le famiglie, nuove reti per la missione della Chiesa

Preghiere e attenzione per il Sinodo sulla famiglia. E’ la richiesta del Papa nel corso dell’udienza generale in Piazza San Pietro a pochi giorni dall’inizio dell’assise dei vescovi. Francesco ricorda il bisogno di una “robusta iniezione di spirito famigliare” nella vita di oggi, nello stile dei rapporti che spesso risulta formale, arido, disidratato e insopportabile. Serve rilanciare la prospettiva umana della famiglia, è in essa che si introduce “al bisogno dei legami di fedeltà, sincerità, fiducia, cooperazione, rispetto”, in essa si mostra attenzione a chi è vulnerabile. Eppure – afferma il Papa- la famiglia non ha più il dovuto peso e sostegno, “non genera più apprendimento”.