Brasile 2014, calcio d'inizio affidato ad un ragazzo con disabilità

A meno di due settimane dall'attesissimo Brasile 2014, i riflettori internazionali si spostano dalle condizioni atletiche delle formazioni partecipanti all'evento che potrebbe far passare alla storia questa edizione dei Campionati mondiali.
Il 12 giugno, in occasione della prima gara in calendario tra i padroni di casa e la Croazia, la classica cerimonia di intrattenimento lascerà spazio ad una importante dimostrazione scientifica dall'alto valore sociale.
Il calcio d'inizio sarà affidato ad un ragazzo paraplegico che, grazie ad un esoscheletro, darà ufficialmente il via alla Fifa World Cup 2014.Brasile 2014
La proposta, avanzata dal neuro-scienziato Miguel Nicolelis, è stata accolta dal governo brasiliano.
Si tratta di un'azione inserita all'interno del progetto "Andar de novo", al quale stanno lavorando 170 ricercatori.
Servizio di Michele Francalanci
Interviste a Nicola Benigni -- pres. Electra APS Onlus, e Gino Ciofini -- pres. Uisp Arezzo
TSD Notizie del 7 giugno 2014