Con Barbara Gizzi su sei cammini attraverso una Toscana da riscoprire

Leggere e capire la Toscana attraverso sei cammini che la percorrono: è la proposta che Barbara Gizzi, laureata in Progettazione dei sistemi turistici sostenibili, rivolge ad abitanti e visitatori della nostra regione attraverso il suo recente libro “Camminare in Toscana. Storia e identità in sei percorsi” (Pacini Editore). Un approccio originale e ricco di sorprese, quello adottato dalla giovane autrice che toscana non è, essendo nata all’Aquila, ma proprio per questo ha uno sguardo non condizionato dall’appartenenza territoriale e al tempo stesso arricchito dalla conoscenza di aspetti tradizionali comuni a regioni diverse, come la transumanza. Proprio a una di queste strade di pastori, la via dei Biozzi, è dedicato uno dei sei percorsi, mentre gli altri riguardano la Via Romea del Chianti e la Sanese, le vie del Volto Santo, quelle degli Etruschi, il Cammino di San Jacopo e infine quello di Santa Giulia, come ci spiega la stessa Barbara in questa intervista.